Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19: ITALIA -ULTERIORI RESTRIZIONI DAL 15 MARZO E DAL 3 AL 5 APRILE

Data:

14/03/2021


COVID-19: ITALIA -ULTERIORI RESTRIZIONI DAL 15 MARZO E DAL 3 AL 5 APRILE

Il Decreto Legge del 12 marzo 2021 detta le nuove norme per il periodo dal 15 marzo al 6 aprile con particolari previsioni per le festività di Pasqua. Passano in arancione le regioni gialle. Zone rosse dove i casi superano i 250 ogni 100 mila abitanti.

Tutta Italia è zona rossa dal 3 al 5 aprile, ma è comunque consentito lo spostamento nel limite di due persone oltre ai minori di età inferiore ai 14 anni, all’interno della stessa Regione verso un’abitazione privata.

Restano invariate le regole per gli spostamenti da/per l’estero (vedi qui)

Nel dettaglio:

Irrigidimento delle misure dal 15 marzo al 6 aprile

La capacità di diffusione del virus e delle sue varianti, in coincidenza con l’imminente periodo delle festività pasquali, ha spinto il Governo ad un’ulteriore stretta delle regole già stabilite per il precedente periodo dal 24 febbraio al 27 marzo 2021.

Le nuove misure saranno valide per il periodo dal 15 marzo al 6 aprile 2021.

  • Le regioni a zona gialla passano ad applicare le regole previste per la zona arancione;
  • Le regioni con incidenza cumulativa settimanale dei contagi superiore a 250 casi ogni 100 mila abitanti passano automaticamente alle regole previste per la zona rossa.

I Presidenti di Regione potranno disporre l’applicazione delle regole della zona rossa anche:

  • nelle singole province, quando l’indice di contagio supera i 250 casi ogni 100 mila abitanti
  • nelle aree dove la circolazione di varianti genera forte diffusione del virus, o determina malattia grave.

Spostamenti verso abitazioni private

Dal 15 marzo al 2 aprile e il 6 aprile 2021, nelle zone gialle e arancioni, sarà possibile recarsi in altre abitazioni private abitate solo una volta al giorno, tra le ore 5.00 e le 22.00, restando all’interno dello stesso Comune. Si potranno spostare al massimo due persone, che potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone con disabilità o non autosufficienti conviventi.

Regole per i giorni di Pasqua

Nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, sull’intero territorio nazionale, ad eccezione delle Regioni o Province autonome i cui territori si collocano in zona bianca, si applicheranno le misure stabilite per la zona rossa. In tali giorni, nelle zone interessate dalle restrizioni, gli spostamenti verso altre abitazioni private abitate saranno possibili solo una volta al giorno, tra le ore 5.00 e le 22.00, restando all’interno della stessa Regione.

Sanzioni

Restano confermate le sanzioni (come quella amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 3.000) previste all'articolo 4 del D.L. n. 19 del 2020, convertito, con modificazioni, dalla l. n. 35 del 2020.

 


553