Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

NUOVO PORTALE DEL LAVORO SVIZZERO

Data:

28/03/2018


NUOVO PORTALE DEL LAVORO SVIZZERO

“Il nuovo portale dell’assicurazione contro la disoccupazione (AD) è il nuovo centro di informazioni e servizi per tutte le questioni sul lavoro. Permetterà anche di gestire con semplicità l’obbligo di annuncio dei posti vacanti”

https://www.arbeit.swiss/secoalv/it/home.html

Si compie così, nel quadro della strategia di e-government Svizzera, un ulteriore passo verso un’Amministrazione digitale orientata alle esigenze degli utenti. Il nuovo portale lavoro.swiss ha riunito i siti dell’AD finora esistenti (Area-lavoro, Eures, Job-Room e Amstat/Statistica del mercato del lavoro), diventando una piattaforma informativa e di servizi armonizzata e completa per tutte le categorie interessate.

Introduzione progressiva di nuovi servizi online

Nel quadro di un processo di modernizzazione costante dell’AD, il portale lavoro.swiss permette di semplificare e di rendere più efficiente lo scambio di informazioni tra le persone in cerca d’impiego, il mondo economico e l’Amministrazione. Affinché l’iter amministrativo, in particolare tra i beneficiari dell’AD, le persone in cerca d’impiego, gli URC e le casse di disoccupazione, si svolga sempre più spesso in forma digitale e senza supporti cartacei, nel 2018/2019 verranno introdotti gradualmente nuovi servizi online.

Piattaforma per il collocamento pubblico

Anche l’attuale piattaforma online dei posti vacanti del servizio pubblico di collocamento (Job-Room) è stata completamente rielaborata ed integrata nel nuovo portale. Con il suo design moderno intende sostenere le imprese e le agenzie private di collocamento che cercano candidati idonei nonché le persone alla ricerca di un posto adeguato.

Strumento di attuazione dell’obbligo di annuncio dei posti vacanti

Il sito lavoro.swiss sarò lo strumento principale a disposizione dei datori di lavoro e degli URC per attuare il loro obbligo di annuncio. Sul portale verranno pubblicate regolarmente informazioni al riguardo. Dalla data di entrata in vigore di tale obbligo (1° luglio 2018), anche le funzioni corrispondenti saranno disponibili sulla piattaforma online e nelle applicazioni dell’AD.

 


339